Mi permetto di riposndere al post di Samuel Lo Gioco ” Come il south working può rilanciare l’Italia : 2 aziende su 3 pronte ad aprire hub di lavoro al Sud ” di qualche giorno fa, che ripeto, ho sempre apprezzato, ma stavolta devo essere in forte disaccordo.

R1 Group su Napoli da Roma , Ethica System Srl su Catania da Bari, XCC – eXperience Cloud Consulting su Napoli, power2Cloud su Palermo, Sanmarco Informatica Spa su Bari, etc etc etc
Chi sono? Sono solo alcune delle aziende che avevano una sede al Sud Italia o ne hanno aperta una o ne hanno aumentato il numero espandendosi ancora più a Sud, durante gli ultimi 3 anni.

La lista è lunga e potrei continuare per un bel po con le multinazionali che, oltre a Cisco ed Apple stanno per espandere la loro presenza a Napoli presso la sede della Federico II e non solo.
Vogliamo parlare deli hub Antonello Mineo? Del Meccatronica Valley di Termini Imerese e di come in poco pià di un anno abbia avviato partnership con tante aziende italiane e addirittura dall’Ucraina?

Durante la breve storia del CIO Club Italia sono state tante le aziende che stanno espandendo al Sud la loro presenza o la stanno rafforzando. E vi posso assicurare che sono in forte crescita TUTTE!

Il Sud, forse UNA VOLTA era la “coda d’Italia”, oggi è il “centro del Mediterraneo”, come ha giustamente citato Imma Orilio Vecchi di Argenta!

Per una volta proviamo ad essere italiani e non nordici e meridionali. Vi dedico l’immagine che secondo me dovrebbe ispirare tutti.
#cioclubitalia #innovazione #espansione

Il post originale qui:

https://www.linkedin.com/posts/pasqualetesta_cioclubitalia-innovazione-espansione-activity-6973873042334625792-8W8K?utm_source=share&utm_medium=member_desktop

Share This