Rispondi a: Le top priority dei CIO per il 2021

Home 2 Forum Rispondi a: Le top priority dei CIO per il 2021

#6089
Aldo CeccarelliAldo Ceccarelli
Partecipante

Grazie dei vostri contributi come sempre interessantissimi! Desideravo fare a tutti voi i più gioiosi auguri di un sereno Natale. Qui condivido anche alcuni spunti che vedo venire avanti per l’anno nuovo e vi aspetto come sempre sulle pagine di Data Manager ciao a presto! Aldo

Il 2020 è stato un anno che rimarrà nei libri di storia. Il COVID ha sconvolto le priorità ed i piani strategici delle organizzazioni che hanno attraversato due fasi: risposta alla crisi e pianificazione per il “new normal”. Il COVID ci ha divisi, obbligati al distanziamento, vent’anni fa sarebbe stato ancora peggio di quello che abbiamo vissuto, oggi le tecnologie hanno attenuato l’impatto consentendo di rimanere in contatto e proseguire molte attività.
Le organizzazioni hanno dovuto adottare strumenti e procedure in tempi rapidi che normalmente avrebbero richiesto anni. I CIO sono da tempo abituati ad affiancare operations a progetti innovativi per cui hanno saputo rispondere rapidamente. Ora è tempo di consolidare tali procedure, affinarle e farle diventare la normalità. Gli obiettivi sono la spinta verso una vera digital transformation, che ancora oggi è solo parziale, ma abbiamo visto che riducendo qualche vincolo, può essere realizzata. Gli assi sono: tecnologie, persone e mentalità. Le tecnologie ci sono, l’IT ha dimostrato di saper rispondere, le organizzazioni hanno accettato alternative alle abitudini consolidate. Chi saprà gestire il mix corretto otterrà vantaggi competitivi molto forti.