Rispondi a: [CIOCLUBITALIA]: come state affrontando l’emergenza Covid-19?

Home 2 Forum Rispondi a: [CIOCLUBITALIA]: come state affrontando l’emergenza Covid-19?

#4066

Il sistema informativo della mia azienda è basato su infrastruttura on premis e cloud pubblico. Svolgendo servizi di pubblica utilità legati all’igiene ambientale, a seguito dell’emergenza COVID-19 il servizio IT ha attuato un piano di emergenza per garantire la continuità dei servizi informatici 24 ore su 24.
Lo smartworking di fatti già esisteva per le funzioni direzionali, ma con la nuova emergenza COVID-19 , è stato esteso anche a tutti gli utenti che ne hanno fatto richiesta. Molti utenti hanno messo a disposizione i propri dispositivi personali, e questi sono stati abilitati allo smart working previa verifica dei requisiti di sicurezza da parte dei Sistemi Informativi Aziendali. Tutte le funzioni aziendali hanno strumenti per poter lavorare da remoto.
È in corso l’avviamento di un progetto di trasformazione digitale che prevede la migrazione dei servizi di posta e di collaboration sulla nuova piattaforma GSuite. L’azienda è distribuita su 30 sedi ubicate nel Comune di Napoli e per tale motivo, per prevenire il contagio, le riunioni di lavoro delle funzioni aziendali vengono svolte in modo centralizzato presso gli uffici della Direzione Generale con l’utilizzo di Hangouts Meet, Skype e Webex.
Vista la nuova emergenza sanitaria, per fronteggiare la crisi epidemiologica è stato avviato un progetto di conversione degli strumenti di rilevazione presenza, passando da un sistema di riconoscimento della biometria della mano che prevedeva il contatto della mano con il dispositivo, ad un nuovo sistema di rilevazione dotato di sensore riconoscimento del palmo della mano a distanza.